Accesso/Login Chi siamo Contattaci Blog Tel: (+39) 092445834

80% di sconto su tutti i corsi

Corsi di formazione online accreditati al CNAPPC, dedicati alla figura dell’architetto e validi per il rilascio di CFP
80% di sconto su tutti i corsi

Per dare valore alla tua formazione professionale continua ti proponiamo una soluzione su misura con cui ottenere nuove competenze.

Un catalogo in continua evoluzione, ricco di corsi di formazione per architetti in modalità e-learning approvati dal CNAPPC e validi, a livello nazionale, per il rilascio dei crediti formativi professionali (CFP).

Scegliendo i nostri corsi per architetti online, avrai la garanzia di una formazione di alta qualità, accessibile in ogni momento della giornata da qualsiasi dispositivo e progettata per adattarsi alle tue esigenze.

Al termine del corso saremo noi stessi a caricare i tuoi CFP entro 10 giorni.

Chiama

Non hai trovato ciò che cerchi?Chiamaci un nostro operatore troverà la soluzione per te.Telefono:
(+39) 092445834

Crediti Formativi Professionali per Architetti: Le FAQ

Cosa sono i CFP per architetti?

I CFP, o crediti formativi professionali, sono l'unità di misura con cui gli architetti dimostrano la loro preparazione e il loro aggiornamento professionale. Vengono rilasciati a seguito dello svolgimento di attività o eventi formativi accreditati al CNAPPC che consentono di assolvere l'obbligo di formazione continua sancito dal D.P.R. n. 137/2012 per le professioni regolamentate, secondo cui ogni professionista ha l'obbligo di aggiornare costantemente le proprie competenze.

Quanti sono i crediti formativi per architetti da conseguire?

Nel corso del triennio formativo gli Architetti iscritti all'albo del CNAPPC devono conseguire un numero minimo di 60 CFP, di cui almeno 12 derivanti da materie di deontologia professionale e discipline ordinistiche.

Cosa succede ai crediti formativi professionali in eccesso?

Se un architetto accumula un numero di crediti superiore a 60, i CFP in eccesso saranno trasferiti in automatico nel triennio successivo entro un limite massimo di 20 crediti formativi. Nel caso di CFP in eccesso relativi a materie deontologiche o discipline ordinistiche, questi verranno valutati come crediti formativi generici o ordinari.

Quando scade il triennio formativo per gli architetti?

Attualmente è in corso il triennio formativo 2022-23 di conseguenza, secondo quanto stabilito dal regolamento del CNAPPC, la data di scadenza entro cui conseguire i 60 crediti formativi per architetti ed evitare le sanzioni previste è il 31 dicembre 2022.

Come ottenere i crediti formativi professionali per Architetti?

Gli architetti possono conseguire i CFP partecipando alle seguenti attività formative riconosciute dal CNAPPC: corsi di formazione in aula, corsi di formazione in FAD, master universitari, dottorati di ricerca, seconde lauree, convegni, conferenze, "altre attività" ed eventi segnalati dal CNAPPC o dagli Ordini territoriali.

Quanti CFP si possono conseguire con i corsi online per architetti?

La partecipazione a corsi di formazione a distanza (FAD) accreditati al CNAPPC consente agli architetti di conseguire 1 CFP per ogni ora di corso, per un massimo di 20 CFP a corso.

Come funzionano i corsi per architetti online con rilascio di CFP?

Ottenere CFP con i nostri corsi in modalità e-learning accreditati al CNAPPC è facilissimo: ti basta un dispositivo dotato di connessione internet per accedere alla nostra piattaforma e seguire il corso. Superato l'esame di valutazione finale conseguirai l'attestato di frequenza e il numero di CFP previsti dall'ordine in base alla durata del corso.

Dove si possono visualizzare i CFP per architetti già acquisiti?

Gli architetti iscritti all'ordine potranno visualizzare i crediti formativi professionali in loro possesso sul nuovo portale servizi realizzato dal CNAPPC, reperibile all'indirizzo: https://portaleservizi.cnappc.it/. Il nuovo portale sostituisce iMateria, di conseguenza si potrà accedere ad esso con le vecchie credenziali di accesso utilizzate per iMateria.

Quando si può richiedere l'esonero dall'obbligo di conseguire CFP per Architetti?

Secondo il Regolamento del CNAPPC è possibile richiedere l'esonero dall'obbligo formativo nei seguenti casi: maternità, paternità e adozione; malattia grave o infortunio; altri casi di documentato impedimento. Inoltre potranno richiedere l'esonero docenti universitari a tempo pieno e gli iscritti che non esercitano la professione.

Quali sono le sanzioni per gli architetti che non conseguono i CFP previsti?

Gli architetti che non conseguono il numero di CFP previsti nel triennio formativo incorrono nelle seguenti sanzioni:

  • avvertimento nel caso di mancata acquisizione fino ad un massimo di 6 CFP;
  • censura nel caso di mancata acquisizione compresa tra 7 e 18 CFP;
  • sospensione di 15 giorni per mancata acquisizione compresa tra 19 e 24 CFP;
  • sospensione di 25 giorni per mancata acquisizione compresa tra 25 e 36 CFP;
  • sospensione di 40 giorni per mancata acquisizione pari o superiore a 37 CFP.

Gli architetti neoiscritti all'ordine hanno l'obbligo di conseguire CFP?

Nel caso degli architetti neoiscritti all'Ordine è previsto l'obbligo formativo a partire dall'anno successivo a quello dell'iscrizione. Se il periodo in questione non coincide con l'inizio del triennio formativo, l'architetto neoiscritto dovrà conseguire almeno 20 CFP annuali, di cui 4 nelle discipline deontologiche ed ordinistiche.

Come funziona l'obbligo formativo per gli architetti che si re-iscrivono all'ordine?

In questo caso l'obbligo formativo viene calcolato partendo dall'anno in cui ci si iscrive nuovamente. I crediti formativi da conseguire saranno calcolati in base al semestre di riferimento, secondo il seguente criterio:

  • 20 CFP di cui 4 in deontologia per gli iscritti dal 1 gennaio al 30 giugno;
  • 10 CFP di cui 2 in deontologia per gli iscritti dal 1 luglio al 31 dicembre.