Chi siamo Contattaci Blog Tel: (+39) 092445834

Chi è il CTU? Come diventare Consulente Tecnico d'Ufficio

All'interno dei tribunali opera una figura professionale indispensabile, che relaziona su questioni di svariata natura, fornendo perizie tecniche di supporto alle decisioni del Giudice: Il CTU. Scopriamo insieme quali sono i requisiti, gli obblighi, il compenso di questo professionista e la procedura d'iscrizione all'Albo CTU dei Tribunali.

Cosa si intende per CTU?

La sigla CTU sta per Consulente Tecnico d'Ufficio, ovvero un consulente del tribunale che, ai sensi dell'art. 61 del Codice di Procedura Civile, offre la sua collaborazione svolgendo le mansioni di ausiliare del giudice. Il CTU viene, dunque, nominatodal Giudice, con il compito è quello di fornire perizie e risposte tecniche, esaurienti e sintetiche per agevolare la formulazione della decisione finale.

La nomina del CTU

Un Consulente Tecnico d'Ufficio viene scelto dal Giudice per le procedure, sia civili che penali, servendosi un apposito albo custodito presso il Tribunale, uno specifico registro contenente i nominativi di quei soggetti aventi capacità professionali tali da poter svolgere l'attività di consulenti incaricati direttamente dal Giudice.
In linea generale, il Presidente del Tribunale è il responsabile del registro contenente i nominativi dei CTU e presiede il Comitato deputato a deliberare sulle ammissioni all'albo dei Consulenti Tecnici d'Ufficio. Il ruolo del Presidente del Tribunale è fondamentale nelle attività di vigilanza rivolte ai CTU. Esso infatti, nell'esercizio delle sue funzioni, può intraprendere provvedimenti disciplinari nei confronti dei Consulenti Tecnici d'Ufficio che non abbiano adempiuto agli obblighi relativi ai propri incarichi o che abbiano una condotta morale o professionale non idonea.

Requisiti per l'iscrizione all'albo

I requisiti richiesti per l'iscrizione all'albo sono:

  • competenze specifiche in un determinato ambito tecnico;
  • iscrizione al relativo Ordine Professionale o alla Camera di Commercio;
  • competenze e titoli attestanti capacità relative all'attività di consulente;
  • specchiata condotta morale;

Chi può iscriversi albo del CTU

L'iscrizione all'albo è accessibile tutte le categorie organizzate in Ordini professionali come:

  • Architetti;
  • Ingegneri;
  • Geometri;
  • Periti;

Vi sono tuttavia degli elenchi conservati presso le Camere di Commercio, Industria, Agricoltura e Artigianato della Provincia relativa, in cui si raccolgono i nomi di professionisti appartenenti a Categorie non organizzate in ordini.
VEDI ANCHE: Iscrizione all'albo del CTU

Iscrizione all'Albo: procedura, documenti necessari e obblighi

I professionisti che intendo richiedere l'iscrizione all'albo dei CTU devono:

  • presentare domanda online;
  • una volta effettuata la procedura online, gli aspiranti CTU dovranno stampare la domanda presentata online, allegarla ad apposita marca da bollo di 16 Euro prima di depositare l'istanza di iscrizione;
  • nel caso di accoglimento da parte del Presidente del Tribunale della richiesta d'iscrizione all'Albo, il professionista dovrà provvedere al pagamento di 168 Euro da effettuare mediante bollettino postale sul c.c. n. 8003, intestato all'Agenzia delle Entrate- Centro Operativo di Pescara- tasse di concessione governative. Il mancato pagamento della tassa preclude l'effettiva iscrizione all'albo dei consulenti (art. 13 del D.P.R. 26/10/1972 n.641).

I documenti ed i dati da raccogliere, per espletare correttamente la procedura e da presentare all'atto dell'iscrizione, sono:

  • dichiarazione di iscrizione all'ordine professionale o alla Camera di Commercio;
  • l'indicazione della Categoria e della specialità prescelte;
  • fotocopia del documento di identità e del codice fiscale;
  • curriculum vitae sottoscritto dal professionista aspirante CTU;
  • indirizzo email e PEC;
  • titoli e documenti dimostranti le competenze tecnico-professionali dell'aspirante CTU

In ottemperanza di quanto stabilito dall'art. 15 delle Disp. Att. Del C.P.C, è importante ricordare che vige l'obbligo della incompatibilità della doppia iscrizione a due o più albi di differenti circoscrizioni: nessuno può iscriversi in più di un Albo dei Consulenti Tecnici d'Ufficio, tutti i CTU devono essere iscritti all'albo del Tribunale competente nel comune di residenza o domicilio professionale.
Una volta accolta l'iscrizione del CTU da parte del Presidente del Tribunale, il professionista ha l'obbligo di comunicare, nel più breve tempo possibile, l'eventuale interruzione dell'attività professionale o il cambiamento del recapito telefonico e l'indirizzo.

Scopri come acquisire competenze da Consulente Tecnico di Ufficio e assolvere l'obbligo di formazione continua stabilito dal tuo ordine

Compiti del CTU in Tribunale

Il primo compito di un CTU non appena nominato è quello di pronunciare il giuramento ripetendo la formula di rito:
"giuro di bene e fedelmente adempiere all'incarico ricevuto con il solo scopo di far conoscere verità".
Da quel momento in poi, all'interno del tribunale, sarà chiamato a svolgere le seguenti mansioni:

  • svolgere le operazioni peritali;
  • analizzare i fascicoli di causa;
  • incontrare le parti;
  • effettuare sopralluoghi tecnici;
  • raccogliere documenti presso i pubblici uffici;

Ai sensi del codice di procedura civile, tutti questi compiti devono avere lo scopo di provare a conciliare le parti evitando di andare in sentenza, tuttavia il giudizio del CTU si estende alle sole questioni tecniche. In fine, l'ultimo compito del CTU è redigere la relazione peritale.

Quanto si guadagna: compensi e tariffe

Per ciò che concerne il compenso, le tariffe vengono disciplinate dalla L. 319/1980 e nello specifico dall'art. 4.
Tale onorario, a seconda delle titologie di consulenze, potrebbe essere a tempo, fisso o variabile, e viene calcolato dal giudice in base alla consulenza tecnica prestata, l'onorario fisso o variabile potrebbe essere calcolato con un aumento fino al 20% in caso in cui il giudice con decreto dichiara l'urgenza della consulenza.
Possiamo comunque affermare che gli onorari variano da 150 € per le consulenze più semplici a cifre pari a 5000 € in caso di stime e/o valutazioni di materia idrogeologica e geologica.
Per maggiori informazioni sugli onorari potete consultare la tabella dei compensi!

Commenti

  • Francesca 16/09/2021 - 11:17

    Salve laurea triennale in psicologia del lavoro master in mimica facciale non iscritta all'albo posso fare in ctu grazie

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 24/09/2021 - 15:15

    Salve, l'iscrizione al proprio albo o alla camera di commercio (in caso di professioni non regolamentate in ordini professionali) è un requisito fondamentale per poter ricoprire il ruolo di ctu.

  • Raffaella 10/09/2021 - 15:46

    Grazie per la risposta ma tecnicamente io non credo di poter essere iscritta a nessuno degli elenchi da voi indicati? giusto?

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 10/09/2021 - 16:48

    Salve, preciso che abbiamo indicato soltanto a titolo esemplificativo e non esaustivo alcuni degli ordini professionali a cui è concesso di diventare ctu, perchè i contenuti redazionali del nostro blog e la nostra offerta formativa si rivolgono prettamente a quelle categorie di professionisti. ci sono altri ordini professionali, ad esempio psicologi o medici, i cui iscritti possono diventare ctu. in più, chi appartiene ad una professione non organizzata in ordine o collegio può far valere come requisito l'iscrizione alla camera di commercio, industria, agricoltura e artigianato. in ogni caso, l'iscrizione all'albo del ctu è subordinata all'esercizio e all'esperienza in un'altra professione, che sarà quella per cui si verrà convocati a svolgere la consulenza tecnica d'ufficio.

  • Raffaella Bussolino 10/09/2021 - 13:21

    Buongiorno, sto per terminare un master in psicologia giuridica e forense da 60cfu. ho una laurea in giurisprudenza ma nessuna iscrizione ad albi professionali. posso diventare ctu e se si come?

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 10/09/2021 - 15:44

    Salve, l'iscrizione all'albo professionale o agli elenchi conservati presso le camere di commercio, industria, agricoltura e artigianato della provincia relativa per le professioni non organizzate in ordini o collegi ? uno dei requisiti fondamentali per diventare ctu.

  • Marco Roversi 24/04/2021 - 07:35

    Buongiorno, sono un dipendente regionale a tempo pieno chiedo se posso svolgere attività di ctu o ctp. eventualmente , devo chiedere l'autorizzazione alla stessa regione.

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 26/04/2021 - 10:51

    Buongiorno, l'attività di ctu non rientra nei casi di incompatibilità con il pubblico impiego previsti dall'art. 53, d.lgs. 165 del 2001, e ai sensi della sentenza del consiglio di stato 17/07/2017, n. 3513, per il dipendente pubblico è possibile svolgere il ruolo di ctu anche senza aver richiesto l'autorizzazione da parte dell’amministrazione di appartenenza

  • Giulia Magistro 11/02/2021 - 16:40

    La legislazione è molto complessa e gli onorari mi par di capire molto bassi non ho capito se un ctu può essere chiamato quando necessario o essere accanto al giudice sempre scusate la mia ignoranza

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 15/02/2021 - 11:46

    Il ctu rimane iscritto all'albo, ma viene convocato quando è necessario effettuare una perizia.

  • Giulia Magistro 10/02/2021 - 21:58

    Buonasera sono una farmacista regolarmente scritta all'albo professionale posso aspirare a diventare ctu?

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 11/02/2021 - 13:18

    Salve, la risposta è si, in accordo con la legge 24/2017, anche i farmacisti potranno ricoprire il ruolo di ctu.

  • Erica 10/01/2021 - 18:06

    Buongiorno, sono laureata in mediazione linguistica per interpretariato e traduzione. per l'iscrizione nel registro dei ctu, è necessaria l'iscrizione a un'associazione di categoria o avere partita iva? ringrazio.

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 11/01/2021 - 10:33

    Salve, eccole un articolo in cui si specificano i requisiti per l'iscrizione all'albo del ctu https://www.pedago.it/blog/iscrizione-albo-ctu.htm le ricordiamo, inoltre, che per le professioni non organizzate in ordini, esistono degli appositi elenchi presso la camera di commercio in cui bisogna essere iscritti

  • Eugenio Maniscalco 04/01/2021 - 17:28

    Buongiorno sono un archeologo con varie esperienze d'ambito archeologico e storico artistico, vorrei avere maggiori informazioni riguardo l'iscrizione presso un tribunale come consulente tecnico d'ufficio. vista l'assenza di. un effettivo albo degli archeologi, qual è la procedura per una corretta iscrizione agli albi?

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 04/01/2021 - 17:45

    Salve, la procedura è la medesima, con la differenza che per le professioni non organizzate in ordini è richiesta l'iscrizione agli elenchi conservati presso le camere di commercio, industria, agricoltura e artigianato della provincia di competenza

  • Giancarlo Sandri 08/11/2020 - 18:10

    Esiste un modello di domanda da riempire e da presentare al tribunale insieme agli altri documenti previsti o il testo della medesima è libero?

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 09/11/2020 - 17:12

    Salve, potrà trovare il modulo e ulteriori informazioni sul sito del tribunale di riferimento

  • Giacomo Greco 27/10/2020 - 11:00

    Buongiorno, sono un ingegnere iscritto all albo degli ingegneri sez. a. volevo sapere se per l'iscrizione all'albo dei ctu devo aver conseguito una certa anzianit? nel mio albo. grazie g.g.

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 02/11/2020 - 14:50

    Salve, eccole un articolo che approfondisce l'argomento "iscrizione all'albo dei ctu" indicando requisiti e modalità: https://www.pedago.it/blog/iscrizione-albo-ctu.htm

  • Nicola 06/09/2020 - 10:36

    Buongiorno.. sono un revisore condominiale e vorrei fare il corso di ctu, e' possibile? inoltre essendo iscritto ad un'associazione di categoria (no albo) devo iscrivermi alla camera di commercio? grazie

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 15/09/2020 - 15:05

    Salve, eccole un articolo in cui abbiamo trattato l'argomento:link

  • Lara 17/06/2020 - 01:06

    Salve,io devo ancora laurearmi,per ora mi sono solo specializzata con corsi professionali e master in criminologia, psicologia e criminal profiling, per fare questo corso ed essere introdotta nel campo, devo essere per forza laureata?

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 19/06/2020 - 14:47

    Salve, per seguire il nostro corso per ctu non è necessario nessun requisito. per svolgere l'effettiva mansione di ctu, invece, dovrà attenersi a quanto specificato nell'articolo

  • Giovanni 06/03/2020 - 14:15

    Laurea giurisprudenza- iscritto ordine consulenti del lavoro devo fare corso prima di inoltrare richiesta iscrizione?

    Rispondi
  • Maurizio 05/08/2019 - 10:43

    Buongiorno,sono laureato in giurisprudenza,per l iscrizione nel registro dei ctu,serve abilitazione all esercizio di avvocato?

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 02/09/2019 - 12:31

    Può aspirare a diventare ctu chiunque abbia competenza specifica in un determinato ambito tecnico, iscritto al relativo ordine professionale. l'abilitazione risulta dunque fondamentale

  • Chiara 11/06/2019 - 21:01

    Salve, vorrei sapere se con la laurea in scienze politiche e relazioni internazionali è possibile partecipare al corso e anche la durata di quest'ultimo. grazie mille

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 13/06/2019 - 09:28

    Buongiorno, il nostro corso per ctu ha una durata di 5 ore e non sono richiesti particolari requisiti di accesso. per maggiori informazioni ecco il link della pagina del corso ctu

  • Maddalena 28/04/2019 - 19:32

    Salve, vorrei sapere se con la mia laurea in criminologia e sociologia (classe l-40) è possibile partecipare al corso per la figura di ctu. grazie

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 03/05/2019 - 09:37

    Buongiorno, il nostro corso per ctu non ha restrizioni riguardo ai requisiti, quindi può seguirlo senza alcun problema.

Lascia un commento