Telefono: (+39)092445834

Modellazione 3D: Definizione, applicazioni tecniche e sbocchi lavorativi

Modellazione 3d: dalla definizione alle applicazioni tecniche, scopri cos’é un modellatore 3D, quanto guadagna con il suo lavoro e come diventarlo

Modellazione 3D: Definizione, applicazioni tecniche e sbocchi lavorativi

Oggi più che mai l'evoluzione verte verso il mondo virtuale, grazie al fiorente sviluppo di software e tecniche innovative e alla formazione di personale qualificato in grado di sfruttarne il potenziale. Tutto ciò fa cambiare la società regalandole un volto nuovo e nuovi mezzi per soddisfare le proprie necessità. Un esempio lampante è la Modellazione 3D, una tecnica di progettazione virtuale che trova applicazione nei campi più svariati e si evolve ogni giorno di più grazie al lavoro di professionisti qualificati: gli esperti di modellazione 3D

Cos'è la Modellazione 3D

Per definizione è il processo di modellare una forma tridimensionale (modello 3D) inserendola in uno spazio virtuale generato al computer attraverso dei programmi particolari chiamati software 3D. Le operazioni e le modifiche che questi software possono applicare ai modelli sono innumerevoli, si parte da una modellazione primaria che va evolvendosi in corso d'opera tramite azioni come il Surfacing (definizione dei materiali di superficie), la mappatura, l'applicazione di un texture, la definizione di un allestimento scenico, dell'illuminazione e delle relative ombreggiature, tutto nell'ottimizzare il rendering finale del modello stesso.

Tipi di Modellazione 3D

Le diverse tecniche di modellazione 3d applicabili danno vita a due grandi tipologie di modellazione

Tipi di Modellazione 3D Descrizione Esempi
Modellazione 3D Organica viene utilizzata per creare modelli 3D ricchi di dettagli per cui sono richieste forme molto morbide volti umani, paesaggi, creature animali o umanoidi, prodotti industriali con design particolare.
Modellazione 3D Geometrica viene utilizzata per creare forme artificiali come oggetti tecnici e meccanici, dove non sono richiesti dettagli complessi, bensì caratteristiche specifiche legate a forme, proporzioni, corrispondenze geometriche. Oggetti di design con forme squadrate, forme geometriche, modelli 3D utilizzati in edilizia

Campi d'applicazione della Modellazione 3D

Anche se la sua nascita è legata all'ambito industriale, inizialmente infatti era utilizzata come supporto per la progettazione di oggetti per la produzione seriale, grazie alla sua versatilità e alla sua efficacia la modellazione 3D è riuscita ad espandersi. Le tecniche di modellazione 3D e le innovazioni nel campo della grafica virtuale si sono dunque inserite nel mondo del lavoro trovando numerosi sbocchi applicativi, dalla modellazione fine a se stessa a scopo artistico alla progettazione di edifici e infrastrutture e anche qui essenzialmente ritroviamo due grandi macro-categorie.

Applicazioni Tecnico-Scientifiche

  • Scienze matematiche, fisiche e naturali.
  • Geologia e sismologia
  • Archeologia
  • Medicina
  • Architettura
  • Disegno industriale
  • Ingegneria civile ed industriale

Applicazioni Artistiche

  • Industria cinematografica e televisiva
  • Industria dei videogame
  • Grafica pubblicitaria
  • Web design
  • Produzioni artistiche
  • Applicazioni multimediali

Modellatore 3D: Lavoro e Stipendio

È facile dedurre che le offerte di lavoro siano direttamente proporzionali alla quantità degli sbocchi applicativi e ciò costituisce terreno fertile per lo sviluppo di una figura professionale altamente qualificata come l'Esperto di Modellazione 3D, o più comunemente Modellatore 3D. Si tratta della mente dietro il software, colui che tira le fila e servendosi del programma riesce a dare vita a oggetti virtuali, geometrici o organici, per rispondere alle esigenze del mercato che siano esse tecniche o artistiche. A onor di cronaca va specificato che chi si prodiga nel campo delle applicazioni artistiche viene chiamato 3D Artist, e si differenzia non tanto per le competenze e le tecniche in suo possesso, ma per l'estro e l'originalità con cui le applica, imprimendo nei suoi prodotti un "marchio" che lo contraddistingue.

Ma quanto guadagna un modellatore 3D?

Domanda lecita e azzeccata che purtroppo trova una risposta non molto ufficiale. Vista la promiscuità dei settori in cui è richiesta l'opera di un esperto di modellazione 3d, è difficile calcolare una media veritiera per quanto riguarda gli stipendi. In via ufficiosa si può parlare di stipendi base a partire da 600/800 euro fino ad arrivare a cifre più alte e vertiginose, pensate a chi collabora alla realizzazione degli effetti speciali di un film hollywoodiano ad esempio.

La peculiarità di questo lavoro è la possibilità di poter esercitare da Freelance, magari creando un proprio "personal brand".

Come diventare un Modellatore 3D

Il titolo di studi più appropriato per intraprendere la carriera di esperto di grafica 3D è comunemente la Laurea in Disegno Tecnico, partendo da questa solida base poi sarebbe opportuno specializzarsi in un campo più mirato, frequentando Master per ottenere qualifiche e competenze adatte.

Per quanto riguarda gli sbocchi artistici ad esempio vi sono Istituti e Scuole in grado di garantire una formazione idonea a diventare 3d Artist, tra queste ricordiamo:

  • Big Rock di Roncade, in provincia di Treviso
  • Rainbow Accademy a Roma
  • Nemo Nt di Firenze
  • Accademia delle Arti Figurative e Digitali Comics

In parallelo, figure professionali come Architetti, Geometri, Ignegneri, possono frequentare dei corsi che illustrano l'utilizzo e le potenzialità dei principali software di modellazione, acquisendo così la capacità di indirizzare verso il mondo della grafica virtuale le loro competenze tecniche e scientifiche, applicandole alla progettazione CAD o BIM degli edifici per esempio.

Con il crescente sviluppo del web, in oltre, molti di questi corsi di modellazione 3D sono fruibili on line da piattaforme e-learning, e questo costituisce un agevolazione non solo per i professionisti che potranno ricavarne i crediti formativi professionali necessari a esercitare le loro mansioni, ma anche per gli studenti o i semplici appassionati e autodidatti, che in numero crescente, frequentano questi corsi per imparare ad usare software come Solidworks o 3D Studio Max arricchendo così i loro curriculum vitae per inserirsi nel mondo del lavoro con una qualificazione professionale adeguata.