Chi siamo Contattaci Blog Tel: (+39) 092445834

La figura dell'Interior designer: definizione, lavoro, percorso formativo, sbocchi e stipendio

La disciplina dell'Interior Design, ovvero della progettazione stilistica e ottimizzata degli interni, ha come la mission di coniugare la funzionalità e il comfort abitativo degli spazi interni con il gusto estetico, artistico ed innovativo della gente che ci abita. Questo settore è il regno dell'interior designer è una professione tanto complessa quanto affascinante e creativa, scopriamone di più

Chi è l'Interior Designer

Per definizione, l'interior designer è il professionista che si occupa della progettazione degli spazi abitativi e degli oggetti di varia natura che comunemente si trovano in luoghi chiusi come le abitazioni private, le aziende, gli esercizi commerciali o qualsiasi struttura ricettiva. Di norma è un architetto (ma non solo) che coniuga le sue competenze tecniche con il gusto estetico, lo stile artistico.

Il Lavoro dell'Interior Designer

Il lavoro principale dell'Interior Designer è quello di progettare degli ambienti in cui vivere ed abitare è, oltre che confortevole, anche bello. Si tratta di creare un rapporto, un legame armonico, tra l'edificio e i suoi abitanti, siano essi fissi oppure occasionali. Non pensate, tuttavia, che si tratti di un semplice arredatore di appartamenti! Il design degli interni riguarda anche molti altri aspetti che esulano dalla "casa", di conseguenza un professionista simile si può trovare a progettare:

  • uffici o aziende
  • strutture recettive come bar, ristoranti o hotel;
  • punti vendita o spazi espositivi;

Cosa fa l'Interior Designer

Trattandosi di un profilo lavorativo creativo, è difficile stilare una lista di mansioni statiche, in quanto ogni lavoro è un progetto unico che deve adattarsi ad esigenze particolari. Tuttavia, abbiamo individuato dei "punti" comuni quasi a tutti gli interior designer:

  • Ascoltare le esigenze dei clienti
    Per intercettarne bisogni e desideri e, successivamente, interpretarli con il suo estro;
  • Progettare gli spazi nel dettaglio
    ottimizzando ogni singolo centimetro di superficie a disposizione, tenendo in considerazione di impianti, pilastri, tubature ecc.
  • Disegnare arredi su misura
    spesso si tratta di arredi polifunzionali che fungono da elemento contenitivo, decorativo o divisorio;
  • Ideare uno stile personalizzato
    ovvero, svolgere tutte le precedenti mansioni dando un tocco di unicità agli spazi e agli elementi che rifletta sia i desideri dell'abitante che la creatività del professionista.

Come diventare Interior Designer

La formazione per questo profilo professionale è fondamentale e, come per quasi tutti i professionisti di spessore, parte dalla scelta dell'università. Di seguito forniremo alcune delle migliori scuole italiane che prevedono lo studio del Design degli Interni:

  • Politecnico di Milano;
  • Istituto Europeo di Design;
  • Nuova Accademia delle Belle Arti (N.A.B.A.);
  • Domus Academy;
  • Istituto Superiore di Architettura e Design (ISAD);
  • Istituto d'Arte Applicata e Design (IAAD)

Corsi di interior design online

Per i professionisti del settore tecnico che hanno frequentato università o istituti di impostazione più classica ma che vogliono approcciarsi al settore dell'interior design, acquisendo competenze e, al tempo stesso, assolvendo l'obbligo di formazione professionale conseguendo i CFP previsti dal rispettivo ordine, consigliamo il corso di design ed interior design online dell'Arch. Paola Froncillo. Il corso della durata di 15 ore è erogato in modalità e-learning ed è disponibile su pc, tablet e smartphone.
Scopri il Corso di Interior Design

Sbocchi lavorativi

Gli sbocchi lavorativi disponibili per questa figura sono molti, basti pensare, come abbiamo detto in precedenza, che non stiamo parlando di un professionista legato solamente al mondo dell'arredamento. Ci sono numerosi settori in cui applicare la propria creatività e la propria passione per il design ovvero:

  • progettazione di mobili e oggetti di uso quotidiano;
  • trattamenti decorativi per superfici;
  • progettazione di stand espositivi o fieristici;
  • progettazione di ambienti lavorativi;

Sta al professionista decidere se specializzarsi in un determinato settore o essere una figura polivalente che cerca di abbracciarne il più possibile.

Quanto guadagna un interior designer

Lo stipendio medio di un Interior Designer in italia è di circa 1.900 € mensili, che annualmente portano ad un lordo di 37.000 €. Si parla di uno stipendio minimo di 15.000 € annuali, ma alcuni professionisti affermati nel settore guadagnano molto di più, pensate che alcuni interior design italiani famosi arrivano a guadagnare uno stipendio massimo annuale di oltre 90.000 €.

Commenti

  • Rudi Fratti 04/04/2020 - 11:22

    Per quanto riguarda la spendibilità del titolo, una azienda sarà più propensa ad assumere un architetto/interior designer,rispetto a un candidato che "solo" la qualifica di interior designer.nel secondo caso trovare occupazione sarà più difficoltoso.

    Rispondi
    Rachele 17/01/2021 - 01:23

    Peccato pero perche dovrebbe essere valorizzato invece...

Lascia un commento