Chi siamo Contattaci Blog Tel: (+39) 092445834

Differenza tra Coordinatore per la Sicurezza e RSPP: Formazione, Corrispondenze e Incompatibilità

Nel presente articolo analizzeremo due figure cardine della gestione della sicurezza, ovvero il Coordinatore della Sicurezza nei Cantieri in fase di progettazione ed esecuzione e il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione o RSPP.
Illustreremo le differenze e le corrispondenze soprattutto dal punto di vista formativo, soffermandoci sulla validità reciproca degli aggiornamenti e le modalità di conseguimento dei Crediti Formativi.

Formazione di CSP/CSE e RSPP

Essendo due figure con compiti e mansioni ben specifiche, ai sensi del D.Lgs 81 del 2008 e dell'Accordo tra Stato e Regioni, entrambi sono sottoposti all'obbligo formativo secondo precise modalità, contenuti e durate.

Per il Coordinatore della Sicurezza è previsto un percorso formativo iniziale di abilitazione alla professione della durata di 120 strutturato nel seguente modo:

  • Modulo giuridico - durata 28 ore
  • Modulo tecnico durata - 52 ore
  • Modulo metodologico/organizzativo durata - 16 ore
  • Parte pratica - durata 24 ore

Per assicurare il mantenimento dei requisiti e delle conoscenze in materia di sicurezza il Coordinatore deve svolgere un aggiornamento di 40 ore da effettuare ogni 5 anni.

Per il RSPP è previsto un percorso formativo iniziale, anch'esso abilitante, diviso nei seguenti moduli:

  • Modulo A - durata 28 ore (modulo base propedeutico agli altri)
  • Modulo B - durata 48 ore (corso di specializzazione per la formazione in un determinato settore, a cui si somma un modulo di durata variabile chiamato modulo B-SP di durata variabile in base al settore)
  • Modulo C - durata 24 ore (corso di specializzazione su rischi psicosociali, ergonomici e organizzativi)

Anche sul responsabile grava l'obbligo del rinnovo quinquennale della formazione tramite corso di aggiornamento di 40 ore.

Corrispondenze Corso di Aggiornamento e Crediti Formativi Professionali

I corsi di aggiornamento per le due figure, come potete vedere, hanno una durata comune, in virtù di ciò ai sensi dell'Accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016 è stabilito quanto segue:

"ai fini dell'aggiornamento per RSPP e ASPP la partecipazione a corsi di aggiornamento per coordinatore per la sicurezza, ai sensi dell'allegato XIV del D.Lgs.81/2008, è da ritenersi valida e viceversa"

La corrispondenza non si ferma soltanto all'obbligo formativo, ma anche al riconoscimento dei CFP per i professionisti iscritti agli albi dei rispettivi ordini che esercitano le professioni di CSP/CSE ed RSPP.
Nella tabella riportata nell'allegato III dell'Accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016 è espressamente indicato che, ai fini del conseguimento dei CFP, tra i due corsi vi è totale corrispondenza.
Un'ulteriore similitudine tra i due corsi di aggiornamento è la modalità di erogazione in quanto per entrambi è prevista la modalità e-learning.

Scopri i Corsi E-learning per Coordinatore della Sicurezza e RSPP di Pedago.it

Corso Aggiornamento CSP/CSE
Corso Aggiornamento RSPP

Chi ha fatto il corso di 120 ore per Coordinatore della Sicurezza può fare il RSPP?

Questa è una domanda molto frequente nel mondo della formazione relativa alla sicurezza sul lavoro, la risposta è contenuta sempre nell'allegato III.
Esso, infatti, stabilisce che chi è in possesso dell'attestato di Coordinatore Sicurezza che vuole ricoprire il ruolo di RSPP, a livello formativo è esonerato dalla frequenza dei seguenti moduli:

  • Modulo A di base di 28 ore
  • Modulo B comune di 48 ore
  • Modulo B-SP2 di 16 ore "Cave e costruzioni"

Sarà necessario, quindi,frequentare solo il modulo C per RSPP di 24 ore, il cui superamento conferirà l'abilitazione ad esercitare il ruolo nella maggior parte dei settori.

Chi ha fatto il corso di formazione iniziale RSPP può fare il Coordinatore della Sicurezza?

Analogamente a quanto detto sopra unRSPP che ha svolto il percorso di formazione iniziale ai sensi dell'accordo Stato-Regioni, e che vuole conseguire l'attestato di Coordinatore per la Sicurezza e la relativa abilitazione, è esonerato dal frequentare il modulo giuridico previsto per la formazione del CSP/CSE di 28 ore ma dovrà effettuare l'integrazione frequentando i restanti moduli:

  • tecnico (52 ore);
  • metodologico/organizzativo (16 ore);
  • pratico (24 ore);

Incompatibilità tra RSPP e Coordinatore della Sicurezza

Chiudiamo il nostro articolo sottolineando l'incompatibilità che esiste tra le due figure ai sensi della normativa.
Nello specifico tale incompatibilità si riferisce al Coordinatore in fase di esecuzione ed è individuata dal D.Lgs 81 all'art. 89 comma 1 lettera f) che definisce il CSE come:

"soggetto incaricato, dal committente o dal responsabile dei lavori, dell'esecuzione dei compiti di cui all'articolo 92, che non può essere il datore di lavoro delle imprese esecutrici o un suo dipendente o il responsabile del servizio di prevenzione e protezione (RSPP) da lui designato".

Di conseguenza, all'interno dello stesso cantiere, nonostante il possesso dei requisiti e degli attestati validi, il ruolo di RSPP e CSE non possono essere ricoperti dalla medesima persona in quanto il ruolo di chi effettua il controllo e di chi viene controllato andrebbero a coincidere, vanificando l'attività stessa.

Lascia un commento