Chi siamo Contattaci Blog Tel: (+39) 092445834

Attestato Haccp: costo, validità e normativa

A cosa serve l'HACCP?
Per lavorare nel settore alimentare è necessario conoscere e avere certificate le nozioni dell'Haccp.
Ecco tutto quello che c'è da sapere sul Manuale e sull'Attestato Haccp, su i corsi da fare e sull'obbligatorietà del Certificato. Scopriamo inoltre la comodità e l'economicità dei corsi haccp online!

Cos'è l'HACCP: ecco il significato

L'HACCP è la disciplina che si occupa dell'igiene e della sicurezza del settore alimentare. Il suo acronimo sta per Hazard-Analysis and Critical Control Points, tradotto: 'protocollo sull'igiene e la sicurezza del settore alimentare'.
Quando sentiamo parlare di Haccp facciamo riferimento a 2 elementi necessari per potere gestire e operare nel settore dell'alimentazione:

  • Manuale Haccp;
  • Attestato Haccp;

Per quanto riguarda il Manuale Haccp, questo è indispensabile nel luogo di lavoro e a fornirlo deve necessariamente essere il Titolare dell'Industria Alimentare.
I contenuti del Manuale fanno riferimento all'intera Azienda e/o attività, alle attrezzature e ai processi di produzione, nonchè alle norme in materia di sicurezza e di manutenzione.
VEDI ANCHE: Piano di Autocontrollo Obbligatorio: Manuale Haccp e Schede da Compilare

Che cos'è l'Attestato Haccp?

L'Attestato Haccp è invece la Certificazione obbligatoria che ciascun dipendente deve possedere durante lo svolgimento e sul luogo della propria attività, sempre all'interno del settore alimentare, che certifica la conoscenza del corsista delle nozioni fondamentali sull'Haccp, come le basi di microbiologia e di conservazione degli alimenti, o l'igienizzazione delle strutture o delle attrezzature.
Le conoscenze certificate da tale attestato variano in base alle mansioni che deve svolgere l'operatore in modo da abbracciare tutte le diverse mansioni e i diversi ruoli tipici della filiera agroalimentare.

Attestato Haccp: chi ha l'obbligo di averlo

L'obbligo di conseguire l'Attestato Haccp è disciplinato dal Regolamento Europeo 852/2004, secondo cui qualsiasi operatore del settore alimentare deve necessariemente conoscere le norme dell'Haccp e, a certificazione delle conoscenze acquiste, essere in possesso dell'Attestato.
Una volta ottenuto l'Attestato si è nelle condizioni di potere operare nel settore alimentare senza rincorrere in sanzioni da parte degli Ispettori della sicurezza e igiene alimentare.
Alcuni titoli di studio esenoerano il lavoratore dal conseguimento dell'attestato. Ad esempio, sono esonerati i diplomati negli Istituti Alberghieri, laureati in settori tecnico-scientifici, che abbiano acquisito durante il perocorso di studio le nozioni sull'Haccp. Resta però l'obbligo del rinnovo. Trovate le scadenze per Regione più giù!

Chi rilascia il certificato? Ecco come ottenerlo!

Per ottenere un Certificato Valido è possibile percorre 2 strade:

  • il corso in Aula, con rilascio dell'Attestato Haccp, organizzato dalle Asl o dalle Associazioni di Categoria che si occupano dell'Igiene Alimentare.
    Seguire un corso in aula richiede però un costo maggiore e un investimento di tempo notevole soprattutto per coloro che svolgono già una professione e sono impossibilitati a spostarsi e a garantire la presenza in determinate giornate.
  • il corso online, modalità FAD (formazione a distanza), su Piattaforma E-Learning, con conseguente rilascio del Cerificato Haccp.

​La certificazione haccp online, oltre che validi e riconosciuti, prevede invece un costo ridotto, sia in termini economici sia in termini di tempo: non è previsto nessuno spostamento per raggiungere l'aula ma si segue tutto sul proprio pc, tablet o smartphone, e si ha la possibilità di gestire autonomamente lo svolgimento del percorso formativo da parte del corsista.

CONSEGUI L'ATTESTATO HACCP RICONOSCIUTO

Attestato haccp: Costo

La domanda che ci si pone a questo punto è: Esistono dei corsi gratis?
Assolutamente no!Sia che si scelgano dei corsi in aula, sia nel caso dei corsi online è impossibile trovare dei corsi gratuiti che prevedano il rilascio dell'Attestato.
Qualora ci si trovi a seguire un corso online gratuito questo non prevede il rilascio dell'Attestato, dunque ai fini della propria attività lavorativa, il non conseguimento dell'Attestato equivale ad una vera e propria perdita di tempo.
I corsi online per il conseguimento del certificato Haccp hanno un costo che varia dai 20 alle 50 euro, e si differenziano a seconda delle mansioni che un operatore deve svolgere all'interno del settore alimentare.

Chi deve pagare l'Attestato Haccp?

Per quanto riguarda questo quesito abbiamo 2 possibili risposte:

  1. Se si sceglie di prendere l'Attestato per la propria formazione professionale e per avere maggiori possibilità di trovare lavoro nel settore alimentare, il costo è a carico del corsista;
  2. Qualora invece sia l'Azienda per cui si lavora a chiederlo, è la stessa azienda che sostiene i costi della formazione e del rilascio degli Attestati dei dipendenti;

L´ex dipendente ha diritto di ottenere l'attestato dei corsi frequentati?

Analizziamo ora un caso specifico, scoprendo cosa succede se un dipendente che ha svolto i corsi haccp pagati dall'azienda in caso di licenziamento o cessazione dei termini del contratto.
In questo caso, trattandosi comunque di dati personali che riguardano la formazione dell'individuo, l'ex dipendente può richiedere la consegna dell'attestato.
L'azienda può tuttavia conservarne una copia per aver traccia della formazione svolta.

Certificato Scaduto? Ecco come rinnovarlo!

Per far sì che l'Attestato risulti valido dopo lo scadere dei termini previsti dalla Regione, non serve riprendere un nuovo Certificato ma è necessario effettuare un corso di aggiornamento, con conseguente rilascio di Attestato di Aggiornamento, da allegare al primo.
La durata della validità dell'Attestato non è stabilita da un'unica Legge ma varia a seconda delle Direttive Regionali. Bisogna cioè rifarsi alla scadenza per il rinnovo dell'attetato haccp stabilite dalla Regione in cui ci si trova a lavorare. Basta controllare la data di emissione del certificato e verificarne la validità in base alla tabella dei termini di scadenza divisi per regione.
VEDI ANCHE: Come rinnovare l'attestato haccp: scadenza, durata della validità, aggiornamento online
Visualizza Fac-simile Attestato Haccp

Commenti

  • Dominga Comes 11/09/2020 - 14:36

    Salice sono un oss, vorrei sapere quale corso hccp dovrei avere, per svolgere il mio lavoro in strutture assistenziali, somministrando alimenti ai pazienti, in pi? sarei interessata a fare il corso, ? possibile avere informazioni a riguardo.

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 15/09/2020 - 15:21

    Salve, le invieremo a breve le informazioni da lei richieste

  • Rossana 13/09/2020 - 22:20

    Salve,per un periodo di 3 mesi, serve hccp?e chi deve pagare il datore di lavoro o dipendente? grazie

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 15/09/2020 - 15:18

    Salve, anche per un periodo di tre mesi, in ogni caso in cui ci sia somministrazione o manipolazione di alimenti destinati ad un pubblico è necessario assolvere gli obblighi previsti dalla normativa haccp. per quanto riguarda il corso, trattandosi di un corso di formazione professionale le spese, di norma, sono a carico del datore di lavoro.

  • Anna 20/08/2020 - 18:22

    Buongiorno, vogliono farmi lavorare in un'azienda alimentare con la promessa che forse il futuro farei il corso haccp. posso cominciare a lavorare comunque?

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 24/08/2020 - 10:30

    Per legge, il personale dovrebbe essere formato ancor prima di iniziare a svolgere le sue effettive mansioni

  • Mauro 22/06/2020 - 01:02

    Buongiorno, nel caso di un'attività di vendita di bevande da non consumarsi sul posto, è necessario l'attestato haccp?

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 25/06/2020 - 15:49

    Si, anche se le bevande non vengono consumate sul posto dai clienti, è comunque necessario applicare le norme haccp (ad esempio nelle fasi di stoccaggio e di conservazione delle bevande). oltre all'attestato è necessario un manuale di autocontrollo haccp fatto su misura per l'attività

  • Alessandra 23/06/2020 - 12:54

    Salve, un corso che rilascia un attestato di frequenza di 3 ore per "corretta prassi di alimenti e bevande" con argomentazione del corso si contaminazioni microbiotiche, controllo della crescita microbica degli alimenti, sanificazione del personale, ecc sostituisce il libretto haccp? grazie

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 25/06/2020 - 15:44

    Salve, le certificazioni haccp valide si ottengono solo tramite specifici percorsi formativi che hanno una durata e dei contenuti minimi disciplinati dalle normative regionali.

  • Tonia 05/03/2020 - 01:19

    Salve ho trovato lavoro presso un'azienda catering-ristoro, dovrei servire nelle mense, dovrei prendere hccp? e siccome mio marito lo possiede ma non li serve io potrei acquisire il suo? grazie

    Rispondi
    Claudio 24/04/2020 - 18:59

    Mia moglie è un cardiochirurgo, siccome ha deciso di non esercitare più posso usare la sua laurea ed eseguire operazioni a cuore aperto? ma stiamo scherzando? il fatto che tuo marito abbia la certificazione non ti da alcuna competenza.

    Redazione Pedago.it 16/03/2020 - 17:47

    Salve, la normativa prevede che ogni operatore del settore alimentare, a prescindere dalla mansione svolta, segua un corso haccp finalizzato al conseguimento dell'attestato. inoltre, l'attestato ? un documento personale che certifica le competenze acquisite dalla persona, di conseguenza non pu? utilizzare l'attestato di suo marito, dovr? svolgere un corso apposito e ottenere il suo attestato.

  • Giuseppina 25/10/2019 - 15:55

    Mi sono trovata benissimo lo consiglierei a tutti di farlo con voi sono contenta

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 05/11/2019 - 09:43

    Grazie per averci scelti giuseppina, siamo lieti che tu ti sia trovata bene.

  • Gaetano Randello 21/10/2019 - 18:48

    Buonasera...volevo sapere se a 15 anni è possibile ottenere l'attestato del corso hccp

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 25/10/2019 - 15:04

    Salve, si, è possibile conseguirlo.

  • Daniela 19/10/2019 - 19:14

    Salve , mi chiamo daniela sono una signora di 61 anni , ho trovato lavoro come barista ma non ho haccp. cosa serve e se alla mia età lo posso prendere

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 25/10/2019 - 14:52

    Salve, si, l'attestato le serve, e no, non c'è un limite di età per conseguirlo. per essere in regola con la legge le consiglio di provvedere ad adempire all'obbligo formativo. per ulteriori informazioni eccole un link utile.

  • Tharwat 01/10/2019 - 13:45

    Ho lavorato come cuoco pizzaiolo per 25 d anni come posso avere certificazione delle hccp grazie

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 02/10/2019 - 10:12

    Buongiorno, per conseguire l'attestato haccp è necessario effettuare il corso (anche direttamente su internet). le consiglio di rivolgersi a www.ehaccp.it

  • Chiara 04/09/2019 - 12:40

    Salve sono una studentessa laureanda in scienze biologiche triennale. dal momento che posso lavorare nelle industrie come controllo qualità quale certificato devo prendere?

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 05/09/2019 - 09:44

    Le consiglierei il secondo livello per un maggior grado di completezza. in ogni caso, se la sua laurea comprende la trattazione delle tematiche haccp, potrebbe rientrare nella categoria "esonerati". l'esonero è tuttavia normato a livello regionale, quindi le consiglio di informarsi presso l'ufficio competente della sua regione (o meglio, della regione in cui intende lavorare)

  • Gaia Marinelli 18/07/2019 - 15:13

    Ha validità in tutte le regioni italiane?

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 25/07/2019 - 09:45

    Si, secondo la direttiva europea 2005/36/ce recepita dallo stato italiano con dlgs 206/2007 che prevede il riconoscimento e la libera circolazione dei titoli

  • Giovanni Caruso 05/07/2019 - 12:35

    Buongiorno mi interessa di sapere quali sono gli articoli del regolamento ce 852 e 178/02 che impongono al personale (non titolare di azienda del settore alimentare e/o suo delegato) che per svolgere le mansioni di lavoratore nel settore alimentare debba essere in possesso obbligatoriamente di attestato haccp. grazie. saluti cordiali

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 11/07/2019 - 15:01

    Il regolamento 852/2004 dedica il suo capitolo xii alla formazione degli addetti.

  • Giovanna 02/07/2019 - 13:58

    Salve, frequento il corso di laurea di "tecnico di laboratorio biomedico", dopo essermi laureata vorrei seguire questo corso. quale attestato haccp mi consiglia?

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 11/07/2019 - 14:45

    Salve, la tipologia dell'attestato dipende dalle mansioni che andrà a svolgere e dal grado di manipolazione degli alimenti correlato ad esse. in ogni caso, le consiglierei il secondo livello che è più completo e le permetterebbe di svolgere entrambe le tipologie di mansioni

  • Anna Maria 01/07/2019 - 14:35

    Come addetta al lavaggio in casa di riposo, mi chiedono il certificato haccp. quale livello serve? grazie

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 01/07/2019 - 16:38

    Per i lavori come il suo, che non prevedono manipolazione di alimenti, è sufficiente il corso di primo livello. tuttavia se oltre a questo servizio le fanno svolgere altre mansioni in cui è richiesto il contatto diretto o la somministrazione con cibi ed alimenti, in quel caso è obbligatorio il secondo.

  • Nicoletta 27/06/2019 - 07:21

    Buongiorno, sono una promoter che saltuariamente manipola alimenti ( pane, cioccolata, succhi di frutta , ecc.) che tipo di attestato haccp devo avere? grazie e buon lavoro

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 27/06/2019 - 14:41

    Buongiorno, nonostante la manipolazione sia saltuaria è comunque presente, di conseguenza le consiglio il corso di secondo livello, con il quale sarà in regola per entrambe le tipologie di mansioni che svolge.

  • Marialuciapuggioni@yahoo.it 17/05/2019 - 11:12

    Buongiorno ,sono lucia puggioni ,mi occorrono delle informazioni riguardanti il corso le norme legislative .io faccio parte di un'associazione che organizza periodicamente sagre con la presenza di stand ,dove si somministrano cibi ,preparati in loco .alcuni di noi hanno conseguito l'attestato haccp ,altri si rifiutano .la mia domanda è :chi prepara e somministra cibi deve avere l'attestato? quali sono le norme legislative...grazie

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 04/06/2019 - 09:47

    Salve, le norme di riferimento sono i regolamenti europei 852/04 e 178/02 nei quali si stabilisce che tutto il personale del settore alimentare che manipola direttamente il cibo (come nel caso della preparazione) debba svolgere il corso haccp di secondo livello

Lascia un commento