Telefono: (+39)092445834

L'Unione Europea conferma l'impegno nel campo del solare fotovoltaico

Durante la votazione al Parlamento Europeo dello scorso 16 gennaio sul Clean Energy Package sono state prese delle scelte fondamentali per il passaggio dalla generazione energetica centralizzata da fonti fossili alla generazione energetica distribuita da fonti rinnovabili.
Ecco alcune delle importanti innovazioni:

  • l'impegno degli stati membri a semplificare gli iter autorizzativi;
  • una visibilitÓ di almeno 5 anni sui quadri normativi;
  • la messa al bando di ogni intervento retroattivo;
  • l'organizzazione di aste per i grandi impianti fotovoltaici;
  • tariffe per incrementare la diffusione degli impianti solari fotovoltaici di dimensioni pi¨ piccole;
  • la possibilitÓ per proprietari di impianti, consumatori di energia e prosumer (proprietari e consumatori nello stesso tempo) di riunirsi in consorzi per condividere gli investimenti e l'utilizzo dell'energia da fonte fotovoltaica;
  • l'energia da solare fotovoltaico non potrÓ essere gravata da tasse, spese e oneri;
  • la vendita dell'energia prodotta con il solare fotovoltaico tramite gli accordi di acquisto noti come Power Purchase Agreement;

Si tratta di un passo avanti verso un cambiamento epocale, che pone l'Europa al primo posto nella transizione all'energia rinnovabile e alla Green Economy, che tanto hanno a cuore il destino dell'ambiente e prestano particolare attenzione ai drastici cambiamenti climatici e all'inquinamento generato dalle vecchie fonti di energia. C'Ŕ da augurarsi che tutto il resto del mondo segua l'esempio del Vecchio Continente.

Lascia un commento