Telefono: (+39)092445834

Figure della sicurezza sul lavoro obbligatorie nelle aziende secondo Dl 81/08: mansioni e nomina

Ecco tutte le figure che è obbligatorio nominare per la sicurezza sul lavoro di un'azienda. Ecco l'elenco delle figure che non devono mancare, quali mansioni e compiti hanno, modalità di nomina e come collaborano con il datore di lavoro per la valutazione e la prevenzione dei rischi associati al lavoro.
Il Testo Unico sulla Sicurezza sul Lavoro, il D.lgs 81 del 9 aprile 2008, rappresenta la normativa di riferimento per ottemperare agli obblighi inerenti la prevenzione dei rischi associati alle attività lavorative.
Con 13 Titoli, 306 articoli e svariati allegati, è un testo 'unico' in quanto comprende tutto ciò che occorre sapere per gestire a norma di legge la propria attività aziendale.
Le disposizioni legislative in questione riguardano anche le attività autonome e quelle familiari, inclusi i lavori a progetto, a domicilio e di volontariato.
Tra le varie indicazioni e le norme, vengono indicate le figure obbligatorie addette alla sicurezza nei luoghi di lavoro.
Ecco il riepilogo.

Datore di Lavoro

Potrà sembrare scontata la sua presenza, ma, essendo anche il garante della sicurezza nella sua azienda, diventa una figura centrale e indispensabile per garantire la salute e la prevenzione. Egli infatti provvede, di concerto col medico competente, alla redazione scritta dei rischi preventivati ai fini della protezione, tramite il documento di valutazione dei rischi. Inoltre, per aziende fino a 30 impiegati può assumere la carica di Rspp. Può anche coincidere con l'Addetto alla Prevenzione degli Incendi.
Per aziende medio-grandi, può collaborare con Dirigenti e Preposti: figure che non sono obbligatorie, ma che vengono scelte dal datore di lavoro come supporto tecnico e gestionale in attività maggiormente estese.

RSPP Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione

Organizza e gestisce tutto il sistema di prevenzione e protezione dai rischi, perciò deve possedere delle competenze tecniche certificate per poter svolgere la sua mansione con precisione e grandi responsabilità. Può essere esterno e nominato dal datore di lavoro. Per aziende con massimo 30 dipendenti, la sua carica può essere assunta dal datore di lavoro stesso.
L'Rspp, specie nelle grandi aziende, può essere supportato dagli Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione o ASPP.

RLS Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza

Come recita la Legge 626/94, poi recepita all'inteno del dl 81/08, è "la persona eletta o designata per rappresentare i lavoratori per quanto concerne gli aspetti della salute e della sicurezza durante il lavoro.". Il datore di lavoro si impegna a garantirne e sostentarne la formazione sulla sicurezza richiesta come requisito normativo.
Nelle aziende fino a 15 lavoratori, il Rappresentante può essere scelto tra i dipendenti stessi, o ci si può rifare sul RLT, il Rappresentante dei Lavoratori di ambito Territoriale. Invece, nelle aziende che con più di 15 lavoratori, viene eletto all'interno delle rappresentanze sindacali aziendali.

Medico Competente

Se prima il medico del lavoro doveva occuparsi semplicemente delle visite mediche sui dipendenti, con Dl del 2008 le sue responsabilità, anche mediche, vengono chiamate in causa per tutto il processo di prevenzione e protezione dai rischi sul lavoro.
Ha un ruolo più attivo rispetto a prima. Infatti collabora con il datore di lavoro nella redazione del Documento di Valutazione dei Rischi o DVR.

Addetto al Primo Soccorso

Si occupa della gestione delle emergenze, come in caso di infortunio di un dipendente. Conosce i rischi specifici e le patologie associati alla tipologia di lavoro svolto in azienda. Deve saper come e a chi fare tempestive comunicazioni e applicare i protocolli previsti per il primo soccorso, sapendo individuare un quadro iniziale delle consizioni dell'infortunato.
Viene nominato dal datore di lavoro ed il numero di addetti può variare in base al numero di dipendenti ed al grado di rischio dell'attività. Lo stesso datore deve garantire la formazione e l'aggiornamento dell'addetto al primo soccorso.

Addetto alla Prevenzione Incendi

Il suo compito è adottare tutte le strategie di prevenzione degli incendi, garantire l'evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di emergenza. É responsabile del salvataggio degli altri lavoratori e collabora con i responsabili di primo soccorso nella gestione delle emergenze.
Anche lui viene nominato dal datore di lavoro, il quale deve occuparsi anche della formazione e dell'aggiornamento necessari a svolgere correttamente le mansioni.

Lascia un commento