Telefono: (+39)092445834

Figure della sicurezza sul lavoro obbligatorie nei cantieri secondo Dl 81/08: mansioni e nomina

Quali sono i principali soggetti del sistema di prevenzione nei cantieri? La risposta si trova nel Testo Unico sulla Sicurezza sul Lavoro, il D.lgs 81 del 9 aprile 2008, nato per sostituire il D.Lgs. 626/94, che disciplina e regolamenta le misure di tutela della sicurezza sui luoghi di lavoro, predisponendo modalitÓ per la valutazione e la prevenzione dei rischi derivati da esso.

Nel testo si fa anche riferimento alle Figure coinvolte nella gestione della Sicurezza specificandone la nomina, le responsabilitÓ, le mansioni e le eventuali sansioni in caso di inadempimento delle ultime.

Ecco una lista delle principali soggetti partecipi alla sicurezza e alla prevenzione che Ŕ obbligatorio nominare per quanto riguarda il lavoro nei cantieri.

Committente privato

Ovvero la persona fisica che commissiona la realizzazione dell'opera, ed Ŕ leggittimata a firmare i contratti d'appalto. Ha l'obbligo di garantire le misure generali di tutela per la sicurezza e la salute dei lavoratori, inoltre deve valutare insieme al progettista se Ŕ opportuno o no scegliere un coordinatore ( non occorre per le aziende con meno di 200 uomini e senza rischi particolari). Tra i suoi compiti rientra anche individuare e pianificare le fasi del lavoro e determinandone la durata, definendone contemporaneitÓ o successione e valutandone gli aspetti critici in funzione della sicurezza. Al committente privato spetta anche valutare il P.S.C. e il Fascicolo Tecnico e fare da referente per eventuali segnalazioni da parte del coordinatore.

Committente pubblico

Il committente pubblico Ŕ una figura istituzionale che decide di realizzare un'opera pubblica. Viene considerato il titolare del potere decisionale relativo alla gestione dell'appalto e deve provvedere al finanziamento dello stesso. In un comune questo ruolo spetta al Sindaco e alla sua Giunta, che devono nominare un Responsabile Unico del Procedimento. Di solito la nomina va al capo dell'ufficio tecnico comunale, ma in caso di affidamento esterno che non superi i 100.000 Euro, il committente pubblico pu˛ nominare referenti con un incarico fiduciario.

Responsabile Unico del Procedimento, il RUP

Al RUP spetta di provvedere al bando atto ad individuare i diversi soggetti esecutivi, ed Ŕ deputato a vigilare sulle fasi di progettazione, affidamento ed esecuzione dell'opera. Nella maggioranza dei casi gli spetta anche il ruolo di Responsabile dei lavori, con la conseguente mansione di tutelare e garantire la sicurezza e la salute durante tutta la durata delle operazioni.

Coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione

Si tratta di un professionista, in genere un architetto, un ingegnere, un perito industriale che ha l'incarico di effettuare una valutazione in fase di progetto dell'edificio, assicurandosi che abbia i requisiti tali da poter essere costruito secondo le norme di sicurezza. Come detto in precedenza viene nominato dal Committente (o dal RUP) e a lui spetta il compito di redigere il PSC (Piano di Sicurezza e Coordinamento) e predisporre il Fascicolo Tecnico, documento fondamentale per la prevenzione e la protezione dai rischi durante eventuali lavori successivi di manutenzione.

Coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione

Si tratta di un tecnico con competenze in materia di sicurezza nei cantieri, anche qui siamo di fronte ad un professionista dell'architettura o dell'ingegneria nominato dal Committente. Egli coordina tutte le fasi di realizzazione dell'opera e rappresenta il punto di collegamento tra committenza, impresa e lavoratori, valutando eventuali miglioramenti, aggiornamenti del fascicolo tecnico, verificando l'applicazione del PSC da parte delle imprese e dei lavoratori. In caso di pericolo grave o imminente pu˛ ordinare la sospensione dei lavori.

Datore di Lavoro

Il datore di lavoro Ŕ il resposabile dell'impresa a cui vengono commissionati i lavori, ed Ŕ colui che maggiormente ha l'obbligo di garantire l'integritÓ fisica, la salute, la formazione e l'informazione dei lavoratori. Ha la maggior parte delle responsabilitÓ connesse alla sicurezza in cantiere, a lui spetta anche il compito di nominare il R.S.P.P, il medico competente e gli addetti alle emergenze e collaborando con loro, di redigere il documento di valutazione dei rischi.

Medico competente

Si tratta del medico nominato dal datore di lavoro perprovvedere alla sorveglianza sanitaria obbligatoria per legge nei cantieri edili in caso di esposizione a sostanze nocive, ad agenti chimici o fisici che potrebbero compromettere la salute e la sicurezza. Egli deve effettuare dei sopralluoghi in presenza di R.S.P.P., R.S.L. e datore di lavoro, visionando il PSC e , in funzione dei dati ottenuti, sviluppare un programma di Sicurezza Sanitaria.

Lavoratore

Sembra superfluo dire che Ŕ colui che materialmente svolge il lavoro alle dipendenze dell'impresa. In materia di sicurezza e salute il lavoratore ha il compito di osservare le disposizioni e le istruzioni per preservare la sua integritÓ e quella collettiva e di sottoporsi ai controlli sanitari. Deve utilizzare in modo adeguato i Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) e i macchinari presenti, segnalando al datore di lavoro eventuali malfunzionamenti.

Lavoratore Autonomo

Si tratta di una persona fisica che provvede alla realizzazione dell'opera con le proprie, non Ŕ alle dipendenze di nessuno e non ha dipendenti propri. Ha l'obbligo di premunirsi dei dispositivi di protezione e deve utilizzare macchinari e attrezzature in modo consono alle normative e le disposizioni del PSC.

Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione RSPP

Nominato dal datore di lavoro per le sue competenze tecniche certificate, ha l'incarico di individuare e valutare i rischi e le misure di sicurezza relative ad essi durante tutte le fasi dell'opera. Tra suoi compiti rientra proporre programmi di informazione e formazione per i dipendenti, nello svolgimento delle sue mansioni pu˛ essere coadiuvato dagli Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione o ASPP.

Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza RLS

Si tratta di una persona designata per rappresentare i lavoratori in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e di norma viene eletto dai lavoratori con un'assemblea aziendale. Questa figura pu˛ essere eletta anche in ambito territoriale, prende allora il nome di RLST. Egli Ŕ esente da responsabilitÓ sanzionabili, in quanto si occupa solo proporre soluzioni a eventuali pericoli e non dell'attuazione di esse. Il datore di lavoro deve provvedere a fornirgli una formazione idonea sulla sicurezza.

Addetti alle Emergenze

Si tratta di figure edotte sui rischi specifici che derivano dal lavoro svolto in cantiere, e sono i primi a dover intervenire in caso di pericolo grave o immediato. Il compito di designarli spetta al datore di lavoro e chi viene scelto non pu˛ rifiutare la carica se non per motivi giustificati. Il datore di lavoro deve inoltre provvedere alla loro formazionione riguardo alle procedure di gestione delle emergenze come primo soccorso in caso di infortunio, salvataggio, prevenzione e lotta agli incendi. Anche gli addetti alle emergenze sono esenti da responsabilitÓ sanzionabili.

Lascia un commento