Chi siamo Contattaci Blog Tel: (+39) 092445834

Esame di Stato Ingegneria 2020: Date, Sedi, Prove

Il MIUR ha reso note le modalità di svolgimento degli esami di stato per le professioni regolamentate e non regolamenteate con il Decreto ministeriale n. 57 del 29 aprile 2020. Tale decreto contiene, dunque, anche le indicazioni e le novità relative all'Esame di Stato di ingegneria 2020. Si tratta di un esame dal volto cambiato a causa della diffusione del Covid-19 che ha imposto nuove modalità di svolgimento e slittamenti

Esami di Stato Ingegneria 2020: date e scadenze

Le date e le scadenza, poi confermate dal DM 57, sono state rese pubblicate tramite il DM n.38 del 24 aprile 2020 che ha stabilito uno slittamento di un mese a causa dell'emergenza sanitaria, stabilendo che quest'anno gli esami non si terranno a giugno come di consueto, bensì a luglio.
Le date differiscono in base alla sezione di riferimento.
Per tutti i possessori di laurea specialistica, laurea magistrale, diploma di laurea ottenuto secondo il previgente ordinamento, rientranti nella sezione A sono state fissate le seguenti date:

  • prima sessione 16 luglio 2020;
  • seconda sessione 16 novembre 2020;

Per i possessori di laurea conseguita secondo l'ordinamento introdotto dalla legge 127 del 15/05/97 e per i possessori di diploma universitario, rientranti nella sezione B, invece:

  • prima sessione 24 luglio 2020;
  • seconda sessione 23 novembre 2020;

Il termine utile entro cui presentare la domanda di candidatura alla segreteria delle università o degli istituti di istruzione universitaria varia da sessione a sessione:

  • entro e non oltre il 22 giugno 2020 per la prima sessione;
  • entro e non oltre il 16 ottobre 2020 per la seconda sessione;

La seconda prova scritta e la prova orale si svolgeranno secondo l'ordine stabilito per le singole sedi dai Presidenti delle commissioni esaminatrici.

Esami di abilitazione per Ingegneri 2020: la documentazione necessaria

Veniamo adesso alla documentazione di cui deve essere corredata la domanda di iscrizione agli esami per ingegneri 2020:

  • Titolo di Studio
  • Ricevuta dell'avvenuto pagamento della tassa di ammissione agli esami (€ 49,58)

L'assenza di uno di questi due elementi fondamentali nella domanda di candidatura sarà causa di esclusione dalla sessione di esame.
Quei candidati che non hanno ancora completato il tirocinio al momento della presentazione della domanda, ma lo porteranno a termine entro la data fissata per l'inizio degli esami, dovranno dichiarare che provvederanno ad inoltrare l'apposito attestato di compimento della pratica professionale prima del giorno di inizio della sessione.
Invece i candidati che conseguiranno il titolo accademico dopo lo scadere del termine utile per la presentazione della domanda, ma comunque entro i limiti fissati dai rispettivi Atenei, possono allegare una dichiarazione sostitutiva di certificazione in cui si attesti che hanno già presentato domanda di partecipazione agli esami di laurea.

Come si svolgerà la Prima sessione: Prova orale a distanza

La prima sessione dell'esame di stato sarà costituita da un'unica prova orale a distanza che vertetà su tutte le materie previste dalle specifiche normative di riferimento e sarà volta ad accertare l'acquisizione delle competenze, nozioni e abilità richieste dalle normative riguardanti il profilo professionale.

Esame Ingegneria 2020: Le sedi

Ecco le sedi che ospiteranno gli esami:


  • Firenze;
  • Milano;
  • Bari;
  • Torino;
  • Bologna;
  • Napoli;
  • Roma;
  • Ancona;
  • Potenza;
  • Reggio Calabria;
  • Cagliari;

Ricordiamo, onde evitare fraintendimenti, che ci si potrà candidare per una sola sede.

Commenti

  • Alfredo Mandrillo 21/05/2020 - 15:50

    Prima del covid19 i candidati potevano scegliere per ciascuna prova su diverse tracce, la più indicata alla propria preparazione. adesso dovremmo conoscere tutto e rispondere a bruciapelo a domande qualunque? mi sembra davvero una cosa assurda. meglio risparmiare fatica e soldi!

    Rispondi
  • Fulvio Dei Risi 13/05/2020 - 12:46

    Per la ii sessione 2020 la prova pratica come si pensa di espletarla?

    Rispondi
    Redazione Pedago.it 15/05/2020 - 15:43

    Salve, il decreto in questione apportato modifiche esclusivamente alla prima sessione, non pronunciandosi sulla seconda. penso che, in ogni caso, eventuali cambiamenti alla seconda sessione verranno divulgati dal miur con sufficiente anticipo

Lascia un commento