Chi siamo Contattaci Blog Tel: (+39) 092445834

Cos’è inarcassa e come iscriversi

Inarcassa è la Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza per Ingegneri e Architetti Liberi Professionisti, fondata nel ‘58 per gestire, appunto, le misure di previdenza per questi ultimi attraverso una serie di contributi per gli iscritti.
Prima di procedere a descriverne la struttura e il funzionamento, è bene precisare che l'iscrizione a inarcassa è obbligatoria se non si è iscritti e in presenza di specifici requisiti.

I servizi di Inarcassa

Per inquadrare meglio questa Cassa previdenziale ci occuperemo in primo luogo di riassumere quali sono i servizi che essa mette a disposizione di architetti e ingegneri si tratta di:

  • servizi previdenziali
    ovvero tutela di ingegneri e architetti che non dispongono coperture previdenziali con altri enti;
  • servizi pensionistici
    ovvero pensioni di vecchiaia, di anzianità, di inabilità, di invalidità, ai superstiti, di reversibilità e indirette;
  • servizi assistenziali
    ovvero prestazioni di assistenza al momento dell'iscrizione o decorso un termine minimo di anzianità contributiva;
  • servizi ulteriori
    ovvero disponibilità di convenzioni e polizze;

Come effettuare l'iscrizione a Inarcassa

Innanzitutto va specificato che per iscriversi a Inarcassa il professionista deve avere certi requisiti, ovvero:

  • essere iscritto all'albo professionale;
  • non essere assoggettato ad altra forma di previdenza obbligatoria;
  • essere in possesso di partita IVA individuale;

chi sia in possesso di tali requisiti dovrà presentare la comunicazione di iscrivibilità entro il termine di presentazione della dichiarazione dei redditi di Inarcassa, ovvero il 31 ottobre dell'anno successivo a quello di inizio dell'attività professionale.
Per l'iscrizione è disponibile un modulo scaricabile nella sezione modulistica del sito uffiiale di inarcassa che potrà essere compilato e inviato per mezzo PEC.
In tale modulo andranno indicati:

  • data di iscrizione all'albo provinciale di appartenenza;
  • il numero di partita IVA e la data di inizio attività;
  • l'assenza di altro rapporto previdenziale obbligatorio.

Lascia un commento