Chi siamo Contattaci Blog Tel: (+39) 092445834

Inarcassa: Cos'è, come funziona, come iscriversi

Gli architetti e gli ingegneri per esercitare la loro professione devono soddisfare certi requisiti, uno di questi è l'iscrizione ad una Cassa di Previdenza ed Assistenza. Per queste due professioni esiste Inarcassa, scopriamo cos'è, come funziona e come fare a iscriversi.

Inarcassa: Cos'è?

Inarcassa è la Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza per architetti ed ingegneri che esercitano in qualità di liberi professionisti e non usufruiscono di altra copertura assicurativa. Nel 1958, alla data della sua fondazione, era un ente pubblico e lo è stata fino al 1995 quando è diventata un'associazione privata. Attualmente Inarcassa ha un proprio Statuto e un Regolamento Generale di Previdenza e si configura come organismo autonomo pur se soggetto a controllo pubblico.

Inarcassa: L'iscrizione è obbligatoria?

La risposta è sì, l'iscrizione è a Inarcassa non è un atto volontario ma un obbligo a cui architetti ed ingegneri sono soggetti se in possesso dei seguenti requisiti:

  • Essere iscritto all'albo professionale di riferimento (CNAPPC o CNI);
  • Non essere soggetto ad altra forma di previdenza obbligatoria;
  • Essere in possesso di partita IVA o essere socio di società di professionisti riconosciute.

Inarcassa: Come effettuare l'iscrizione?

Chiunque sia in possesso dei requisiti di cui sopra dovrà presentare la comunicazione di iscrivibilità entro il termine di presentazione della dichiarazione dei redditi di Inarcassa, ovvero il 31 ottobre dell'anno successivo a quello di inizio dell'attività professionale. Per l'iscrizione è disponibile un modulo scaricabile nella sezione modulistica del sito uffiiale di inarcassa che potrà essere compilato e inviato per mezzo PEC. In tale modulo andranno indicati:

  • data di iscrizione all'albo provinciale di appartenenza;
  • il numero di partita IVA e la data di inizio attività;
  • l'assenza di altro rapporto previdenziale obbligatorio.

Inarcassa: Come funziona?

Il Funzionamento di Inarcassa è semplice, essa raccoglie i contributi degli iscritti per offrire loro i seguenti servizi:

Servizi di Inarcassa In cosa consistono
servizi previdenziali tutela di ingegneri e architetti che non dispongono coperture previdenziali con altri enti
servizi pensionistici pensioni di vecchiaia, di anzianità, di inabilità, di invalidità, ai superstiti, di reversibilità e indirette
servizi assistenziali prestazioni di assistenza al momento dell'iscrizione o decorso un termine minimo di anzianità contributiva
servizi ulteriori disponibilità di convenzioni e polizze come la polizza RC Professionale

I contributi previsti, invece, sono i seguenti:

Contributi Inarcassa In cosa consistono
contributo soggettivo è un contributo obbligatorio per gli iscritti che si calcola in percentuale sul reddito netto dichiarato ai fini IRPEF per l'anno solare di riferimento
contributivo facoltativo è un contributo volontario calcolato su un'aliquota applicata al reddito professionale netto
contributo integrativo è un contributo obbligatorio per tutti i professionisti iscritti all'albo e titolari di partita IVA calcolato in percentuale sul relativo volume di affari dichiarato
contributo di maternità/paternità è un contributo obbligatorio per tutti coloro che sono iscritti a Inarcassa

Inarcassa: contatti, recapiti e orari

Chiudiamo il nostro articolo fornendovi i recapiti a cui è possibile contattare Inarcassa:

  • numero telefonico 02.91979700 dalle ore 9 alle ore 19 senza, dal lunedì al venerdì;
  • Inarcassa risponde, servizio a cui si potrà accedere dal seguente link;
  • Pec all'indirizzo protocollo@pec.inarcassa.org;
  • Sportello aperto al pubblico solo su appuntamento sito a Roma in via Salaria, 229.

VEDI ANCHE: Cancellazione da Inarcassa - come funziona?

Lascia un commento