Telefono: (+39)092445834

Bonus Assunzioni 2018: come funziona e come richiederlo

La Legge di Bilancio 2018 introduce novità significative per stimolare l'assunzione di categorie di lavoratori come giovani, disoccupati, donne, rifugiati politici, over 50 e gente che vive in aree svantaggiate come il Sud: il Bonus Assunzioni 2018,scopriamo insieme come funziona e come richiederlo.

Bonus assunzioni 2018: cos'è e come funziona

Partiamo specificando che si tratta di un incentivo per facilitare le imprese e i datori di lavoro nell'assunzione di certe categorie di lavoratori.
L'incentivo spesso si identifica con esoneri contributivi da parte dell'Inps.
Dalla sua prima comparsa nel 2015 è stato rinnovato di anno in anno con formule diverse, per rispondere alle diverse esigenze individuate dalle varie Leggi di Bilancio che si sono susseguite.
L'attuale Bonus Assunzioni 2018 è rivolto a tutte le aziende del settore privato e alle cooperative che scelgono di assumere le seguenti categorie di lavoratori:

  • Giovani;
  • Studenti;
  • Lavoratori provenienti dal Sud;
  • Lavoratori disoccupati over 50;
  • Donne;
  • Persone svantaggiate e Disabili;
  • Rifugiati;

Requisiti delle Aziende

Le aziende e i datori di lavoro che intendono assumere giovani e usufruire delle agevolazioni devono avere i seguenti requisiti:

  • essere aziende del settore privato;
  • non avere effettuato licenziamenti collettivi o individuali nei precedenti sei mesi nel settore in cui intende fare l'assunzione;

Bonus Assunzioni Giovani 2018

Partiamo analizzando lo sgravio fiscale applicato alle assunzioni di giovani che saranno effettuate dall'1 gennaio al 31 dicembre 2018.
Sarà previsto uno sgravio contributivo del 50% per le assunzioni di lavoratori Under 35 per un importo massimo di 3250 € all'anno per la durata di 3 anni.
Quest'ultimo punto è un'ulteriore garanzia per il lavoratore, in quanto all'azienda non sarà possibile licenziare i propri dipendenti per assumerne altri e risparmiare sui contributi.
Saranno agevolate le seguenti Tipologie di Contratto:

  • contratto a tempo indeterminato;
  • trasformazione di contratto da tempo determinato a in tempo indeterminato;
  • prosecuzione di contratto di apprendistato professionalizzante a tempo indeterminato (a patto che il lavoratore non abbia compiuto 30 anni quando il contratto viene continuato);

Bonus Assunzioni Giovani 2018 per gli studenti

Nel caso in cui i giovani (under 35) siano degli studenti lo sgravio contributivo può arrivare fino al 100%, con un tetto massimo di 3000 € annui e una durata di 3 anni.
Il bonus è valido se l'assunzione viene fatta entro 6 mesi dal conseguimento del titolo di studio, ed è rivolto nella fattispecie a studenti che:

  • Hanno svolto il percorso di alternanza scuola-lavoro presso l'azienda che intende assumerli;
  • Hanno svolto un periodo di apprendistato o formazione per il conseguimento del diploma presso l'azienda che intende assumerli;

In questo modo il legislatore vuole dare maggior valore al periodo di pratica o apprendistato svolto dagli studenti nelle aziende.

Bonus Assunzioni Sud 2018

Anche nel 2018 sono previste agevolazioni per i datori di lavoro e le aziende che hanno sede in:

  • Sicilia;
  • Campania;
  • Basilicata;
  • Calabria;
  • Abruzzo;
  • Molise;
  • Sardegna;

a patto che decidano di assumere giovani disoccupati o inoccupati tra i 16 e i 34 anni, e lavoratori under 35 senza un regolare impiego da sei mesi con le seguenti tipologie di contratto:

  • contratto a tempo indeterminato;
  • apprendistato professionalizzante;
  • trasformazione di contratto da tempo determinato a tempo indeterminato;
  • contratto di lavoro subordinato come socio lavoratore di cooperativa;
  • contratto di lavoro part time;

Per questi contratti è previsto uno sgravio contributivo del 100% per un anno, e per un importo massimo di 8060 €, tuttavia non sarà applicabile in caso di lavoro domestico, intermittente o occasionale.

Bonus Assunzioni 2018 Over 50

Il bonus prevede sgravi anche per le assunzioni di una categoria di lavoratori che spesso poco favoriti dalle leggi per trovare occupazione: gli Over 50.
Il Bonus Assunzioni Over 50 per il 2018 si rivolge a tutti i lavoratori ultra cinquantenni disoccupati da oltre 12 mesi, per l'assunzione dei quali le aziende avranno uno sgravio contributivo del 50% con durate variabili a seconda della tipologia di contratto stipulata:

  • 12 mesi per assunzioni a tempo determinato;
  • 18 mesi per assunzioni a tempo indeterminato;

Nel caso di trasformazione di contratto prima dello scadere dei 12 mesi, il bonus sarà esteso a 18 mesi dalla data di stipulazione del contratto.

Bonus Assunzioni Donne 2018

La legge di Bilancio del 2018 prevede anche un Bonus Assunzione per le Donne in disoccupazione da 24 mesi, con le stesse modalità applicate per gli over 50, ovvero:

  • sgravio contributivo del 50% per 12 mesi in caso di contratto a tempo determinato;
  • sgravio contributivo del 50% per 18 mesi per contratto a tempo indeterminato;

il tempo si estende in maniera analoga agli over 50 anche per le trasformazioni di contratto; tuttavia in settori con forte disparità di genere e in aree svantaggiate il periodo di disoccupazione richiesto scende a 6 mesi.

Bonus Assunzioni 2018 persone svantaggiate e disabili

Il bonus assunzioni per persone svantaggiate è rivolto alle cooperative sociali e prevede che vengano azzerate le spese contributive, nel caso in cui il 30% dei lavoratori rientri in una di queste categorie:

  • invalidi fisici, psichici e sensoriali;
  • ex degenti di ospedali psichiatrici o giudiziari;
  • soggetti in trattamento psichiatrico;
  • tossicodipendenti o alcoolisti;
  • minori in età lavorativa provenienti da famiglie disagiate;
  • persone detenute o internate nei penitenziari;
  • condannati e internati a cui è permesso lavorare all'esterno.

Il bonus assunzioni disabili 2018 è rivolto ai datori di lavoro privati che assumono lavoratori disabili e si applica in base al grado di riduzione della capacità lavorativa del disabile, secondo le seguenti modalità:

Riduzione Capacità Lavorativa Bonus per le Aziende Durata
Superiore al 79% pari al 70% della retribuzione mensile 36 mesi
Tra il 67% e il 79% pari al 35% della retribuzione mensile 36 mesi
superiore al 45% (di natura psichica o intellettiva) pari al 70% della retribuzione mensile 60 mesi

Bonus Assunzioni Rifugiati 2018

La legge di Bilancio non si dimentica dei rifugiati titolari di protezione internazionale dal 2016, a cui spetterà uno sgravio contributivo del 50% per un massimo 500.000 € e una durata di 3 anni.
Tale sgravio si applica anche per le donne vittime di violenza di genere.

Lascia un commento